News

Buone feste dalle vostre Mariposas!

Cari amiche e amici, viaggiatrici e viaggiatori,
domani è già Natale e ormai da qualche giorno si respira aria di festa…

E voi, come vi state preparando a trascorrere queste vacanze? In viaggio o a casa? In famiglia o con amici?
Noi andremo sul classico e lo passeremo nelle nostre case, a tavola, come da tradizione, con amici e parenti. Ci prenderemo, così, qualche giorno di relax prima di partire, a fine mese, con ben due viaggi: accompagneremo 15 viaggiatori responsabili per il nostro classico tour  targato ViaggieMiraggi nella “Cagliari Invisibile” e, contemporaneamente, novità di questi ultimi tempi, faremo scoprire a due famiglie spagnole la nostra meravigliosa terra, in un viaggio esperienziale tra la nostra dolce Marmilla e la nostra amata “Casteddu”.
La notte di Capodanno, “Nochevieja”, sarà  ovviamente “Fiesta para todos!”, uniremo i due gruppi in un incontro interculturale, di parole, cibo e balli, nella sede dei nostri amici dell’associazione Sardegna Palestina.  

Un 2020 che inizia quindi all’insegna della serena accoglienza, dell’empatia, in un abbraccio gioioso tra culture. Brinderemo alla ricchezza dell’incontro con l’auspicio che, nel prossimo futuro, questo vento diffuso di intolleranza, paura del diverso e chiusura mentale possa finalmente placarsi. Noi, e come noi tanti altri, voleremo sempre “in direzione ostinata e contraria” a chi erige i muri dell’odio. 

Quindi, ciò che ci auguriamo e vi auguriamo per questo Natale e questo nuovo inizio è di non smettere mai, nonostante tutto, di essere curiosi, gentili, empatici, creativi, folli e di non rinunciare mai a sognare un mondo più accogliente e più giusto. 

Auguri di cuore,
Le Mariposas de Sardinia

News

I mille volti di Karalis

Carissimi viaggiatori e viaggiatrici,
in questo fine ottobre che ha un insolito sapore d’estate, vi vogliamo portare alla scoperta della “Città del sole e del sale”: la nostra amata Cagliari, città poliedrica e dai mille volti.
David Herbert Lawrence, che viaggiò alla scoperta della nostra isola agli arbori del Novecento, nel suo libro “Mare e Sardegna” dipinge una suggestiva e particolare immagine di Casteddu (in lingua sarda): una città che si alza ripida ripida, dorata, accatastata nuda verso il cielo dalla pianura… È strana e piuttosto sorprendente, per nulla somigliante all’Italia.

In realtà, Cagliari, è effettivamente meta turistica solo da qualche anno: la crisi del Mediterraneo ha portato infatti a dirottare tante navi da crociera dal Nord Africa alla Sardegna, contribuendo a incrementare il numero di arrivi nel capoluogo sardo. All’inizio, la città era assolutamente impreparata a queste ondate di visitatori “di corsa”: ristoranti chiusi, servizi inesistenti, poche strutture ricettive…però tanto da raccontare e mostrare. Poi, nel corso degli anni, complice la voglia di aprirsi al mondo, si è pian piano data un’organizzazione che ha permesso di accogliere sempre più viaggiatori desiderosi di scoprire la sua antica storia, le sue ricchezze artistico-archeologiche e le sue bellezze naturali. Così, da meta “mordi e fuggi” si è trasformata, pian piano, in una città in cui poter soggiornare diversi giorni, usufruendo di un’offerta turistica abbastanza variegata.

A noi Mariposas, che conosciamo a fondo Cagliari, avendola vissuta, abitata e respirata in tutti i suoi cambiamenti, ci sembrava d’obbligo dedicarle diversi itinerari. Ma voi che ci conoscete, sapete bene che i nostri viaggi responsabili, come sempre, non si fermano alla superficie delle cose, ma vanno lì, nel profondo, a scovare l’essenza dei luoghi e le sue realtà più nascoste…

Questo faremo, fin da subito, nel viaggio del primo weekend di dicembre con Radio Pop che, per l’occasione, si vedrà coinvolta in un gemellaggio radiofonico con Onde Corte, la prima radio della salute mentale in Sardegna, “uno spazio aperto e plurale che coinvolge utenti dei servizi di salute mentale, operatori e cittadini uniti nello sforzo di dare voce a mondi troppo spesso ignorati o ghettizzati e favorire l’integrazione e l’inclusione sociale di persone che vivono esperienze di sofferenza mentale, divulgando una cultura basata sulla restituzione della dignità e dei diritti ed opponendosi agli stereotipi ed allo stigma che circondano il disagio psichico.”

Questo faremo, poi, per il nostro capodanno “InVisibile”partendo per un viaggio all’insegna dell’ “incontro”. Visiteremo il quartiere Marina attraverso gli occhi di chi vive a Cagliari ma è migrante, festeggeremo l’anno nuovo in una serata dal sapore interculturale ospiti dell’Ass. Amicizia Sardegna-Palestina e conosceremo una realtà cooperativa che si occupa di dare lavoro a ragazzi che meritano una “seconda possibilità” e mamme che vogliono riuscire in autonomia e tentare una vita nuova e migliore con i loro bambini.

Questo faremo, infine, con i ragazzi delle scuole medie inferiori e superiori che sceglieranno il nostro viaggio di istruzione, con cui si ripercorrerà la storia di Cagliari dall’epoca romana al secondo dopoguerra, fino a perdere le coordinate spazio-temporali e ritrovarci a guardare la città da altre prospettive. Incontri, escursioni naturalistiche, visite guidate, pasti genuini e a km0 ma, soprattutto, esperienze di scambio e di confronto per saper affrontare con sguardo critico e responsabile il mondo di domani.

Allora, vi abbiamo incuriosito abbastanza? Dai che Karalis è qui che vi aspetta!

Un abbraccio.

Le Mariposas

News

Autumn in Sardinia…

Carissimi viaggiatori e viaggiatrici,
l’equinozio d’autunno è passato da soli 3 giorni, segnando il transito dalla stagione estiva a quella autunnale e noi siamo in piena fase creativa-progettuale per la programmazione del prossimo anno. Il 2020 non è molto lontano, ma ci sono ancora ottobre, novembre e dicembre di mezzo…e alcuni eventi e viaggi da vivere. 

Ottobre ci vedrà impegnate in una manifestazione che ci sta molto a cuore, di cui già l’anno scorso siamo state organizzatrici e promotrici. “Portali aperti a Simala” è un evento di quelli che piacciono a noi, un’appuntamento che coniuga la storia alla bellezza di questo piccolo borgo signorile della Marmilla, la sua autenticità artigianale e i sapori di una volta…

Il mese di novembre, invece, ci porterà, ancora una volta, a ripercorrere “le vie d’incanto delle Janas”, assieme ad un gruppetto di viaggiatori desiderosi di scoprire la magia delle fate sarde e vivere l’atmosfera di uno degli eventi più caratteristici della Sardegna: “Su Prugadoriu”, il cui nome evocativo non è per caso…

Infine dicembre, il ponte dell’Immacolata e Sant’Ambrogio: il tempo perfetto per una breve pausa, un weekend nel capoluogo sardo, Cagliari. Un viaggio nella città del sole e del sale, in compagnia di Radio Popolare Milano…

Noi ci mettiamo all’opera, e voi? Ajò…seguiteci! 😉

Un abbraccio,
Le Mariposas

News

Impressioni di Settembre

Carissimi viaggiatori e viaggiatrici,
eccoci tornate dopo un agosto di fuoco, che ci ha visto “on the road”, con i nostri cari viaggiatori, per i sentieri dell’isola:  prima con il viaggio musicale, “sulle note del Dromos Festival” e poi con il “viaggio lento fino al Sulcis”, tra mare e miniere.  
Come sempre, abbiamo trascorso dei bellissimi momenti e la fatica è ripagata dalla soddisfazione dei nostri viaggiatori e dagli stessi paesaggi, storie e racconti della nostra terra, che non smette mai di sorprenderci.
Ma veniamo al presente, salutiamo l’estate e riprendiamo le attività quotidiane…
Il mese di Settembre equivale ad un nuovo inizio, un vero e proprio “capodanno”, in sardo si dice “Cabudanne”; il calendario sardo, come molti altri di derivazione agricola e legati al ciclo dei lavori nei campi, cominciava infatti a Settembre, che è  per antonomasia il mese delle ripartenze, dei nuovi progetti e delle nuove sfide…
E’ anche  il mese dell’inizio della scuola… e, a proposito di scuola e progetti, dopo la bellissima esperienza dell’anno scorso con l’Istituto Agrario di Trento, quest’anno abbiamo deciso di concentrare ancora più energie in questo campo e ampliare la nostra offerta di viaggi scolastici; alcuni li trovate già nel sito di ViaggieMiraggi, altri sono ancora “work in progress”, ma presto vi aggiorneremo…
Tra le prossime ripartenze, non mancano ovviamente i nostri classici viaggi tematici: il prossimo in programma è  per il ponte del primo novembre, quando riprenderemo la rotta per il magico tour “Le vie d’incanto delle Janas”, tra Marmilla, Barbagia e Ogliastra…
 Settembre, per noi appassionate di viaggi e letteratura, è infine il mese di uno dei festival letterari più belli della nostra isola “Cabudanne de Sos Poetas”, il tema quest’anno: “Viaggi. Itinerari di Versi”.
Coincidenze fortunate? Chissà.

Intanto noi non mancheremo…
 

Un abbraccio

Le Mariposas

News

Dromos Festival 2019: quando la luna incontra la musica

Credits: Ivo Piras

Carissimi amici e amiche, viaggiatori e viaggiatrici,
questa news è interamente dedicata al nostro viaggio estivo più intenso e ritmato:Sulle Note del Dromos Festival“, targato ViaggieMiraggi in collaborazione con Radio Popolare Milano.

lo scorso venerdì la nostra Mariposa Angelica è volata a Cabras come inviata speciale alla conferenza stampa di questa manifestazione musicale che infuoca le notti dell’isola con concerti strabilianti, reading letterari e performances artistiche.

«”Casta Diva” è il titolo scelto per caratterizzare quest’anno il festival: un titolo preso in prestito dalla celeberrima aria della “Norma” di Bellini, una preghiera che la protagonista dell’opera eleva alla Luna, la “Casta Diva”, appunto.

Il 2019 è, infatti, l’anno in cui si celebra il cinquantenario del primo sbarco sul nostro satellite: era il 20 luglio del 1969 quando l’astronauta Neil Armstrong mise piede sul suolo lunare nell’ambito della missione Apollo 11.

Era l’avverarsi di un sogno coltivato da millenni, era il rifiuto da parte dell’uomo dell’idea della sua finitezza e della sua solitudine nell’universo, era il sogno coltivato da Leonardo di mettere le ali e librarsi nell’aria come gli uccelli, dell’Astolfo ariostesco alla ricerca del senno perduto di Orlando, era il concretizzarsi delle imprese immaginate da Jules Verne: arrivare sulla luna, il nostro satellite, tanto familiare quanto irraggiungibile. Ma fu, contemporaneamente, la fine di un altro sogno spento dal principio di realtà, che privò la luna, la Casta Diva cantata dai poeti e dagli amanti, della sua aurea magica e perturbante: colei che, già in età neolitica, fu capace di svelare agli uomini l’esistenza dei cicli astronomici condizionandone gli umori, signora del tempo e, tout court, della vita e del suo divenire» afferma Ivo Serafino Fenu, direttore artistico e critico d’arte.

Si preannuncia un’edizione speciale, davvero speciale…venite a viverla con noi?
Le Mariposas

News

Estate con le Mariposas?

Penisola del Sinis

Carissimi amici e amiche, viaggiatori e viaggiatrici,
nonostante questo inizio maggio, un po’ pazzerello, con temperature pseudo invernali e raffiche di vento potentissime, vi vogliamo portare in volo con noi alla scoperta dei nostri viaggi estivi…

La Sardegna, con i suoi milleottocento chilometri di coste, è spesso sinonimo di mare cristallino e spiagge caraibiche. Percorrendo il periplo dell’isola, tuttavia, si incontra una varietà incredibile di paesaggi, di “gente di mare” e di modi di vivere il mare. Durante i nostri itinerari estivi “Sulle Note del Dromos Fest” e “Viaggio lento fino al Sulcis“, viaggeremo verso spiagge poco battute dal turismo di massa: dalla Costa Verde e il Sulcis , tra dune dorate e miniere fantasma, alle brillanti distese di quarzo della Penisola del Sinis: tutti luoghi del nostro MARE RESPONSABILE, che fanno da cornice ad eventi e a storie di donne e uomini, che incarnano lo spirito profondo della nostra terra.

Come suggestione vi diciamo solo che durante i nostri viaggi ci addentreremo in volti di minatori, immagini poetiche in limba, musica, arte contemporanea e, infine, nella potenza della Natura della nostra isola, lei, sempre, protagonista indiscussa dei nostri tours.

Noi saremo qui ad aspettarvi…
Le Mariposas

News

Aria di Primavera!

Cari amiche e amici, viaggiatrici e viaggiatori,
è finalmente arrivata la primavera e noi, che siamo farfalle, prendiamo il volo verso nuovi orizzonti e, di fiore in fiore, ci prepariamo ad affrontare i mesi più brulicanti dell’anno.

Tra poco più di due settimane accoglieremo in Sardegna un istituto agrario di Trento che, come gita di fine anno, ha scelto ViaggieMiraggi ONLUS e il nostro viaggio di istruzione alla scoperta del “saper fare” locale in campo enogastronomico. Trentuno ragazz* e i loro professori metteranno le “mani in pasta” per imparare i trucchi della caseificazione, della preparazione dei ravioli campidanesi, della trasformazione dell’uva in vino e della fermentazione della birra artigianale. Naturalmente li porteremo anche a vivere la bellezza della campagna e dei piccoli paesini della Marmilla e cercheremo, nel nostro stile, di infondere loro la nostra visione di sviluppo sostenibile per questo territorio “affetto” da paesitudine e spopolamento.
Che dite, ce lo fate un grande augurio di buona fortuna per questa nostra prima avventura con una scolaresca? Viva il lupo!!!

E subito dopo, di nuovo operative per il nostro viaggio di Pasqua dal 19 al 23 aprile (iscrizioni ancora aperte per chi volesse unirsi, siamo già un bel gruppetto!) che ci porterà a ripercorrere i passi delle Janas, in un itinerario di viaggio che abbiamo rinominato “la via d’incanto” tra archeologia, mitologia e artigianato…

E poi ancora, ci dedicheremo ai “pacchetti per famiglie” per tutti i papà e le mamme che vorranno approfittare di una vacanza in Sardegna e godere di boschi e mare, campagne e città, pensati “su misura”, anche, per piccoli viaggiatori.

Insomma, chi ci conosce lo sa: non riusciamo proprio a stare ferme!
Buona stagione di rinascita a tutt* voi,
Le Mariposas

News

Le donne tessono legami…

Cari amiche e amici, viaggiatrici e viaggiatori,
oggi è 8 Marzo e in tutto il mondo si celebra la giornata internazionale della donnaper ricordare sia le conquiste sociali, economiche e politiche, sia le discriminazioni e le violenze di cui le donne sono state e sono ancora vittime.

Noi Mariposas, che voliamo sempre un po’ “controcorrente” , non siamo grandi sostenitrici delle “feste a comando” e dello stereotipo “pizzata tra amiche e mimose”, perché quei bei momenti di “sorellanza” e condivisione tra donne sono per noi pane quotidiano, fonte inesauribile di energia positiva; quelli è sano regalarseli tutto l’anno!

Abbiamo pensato di celebrare questa giornata con una newsletter diversa dal solito, “tutta al femminile”dedicata a viaggi ancestrali e a donne speciali,  quelle che creano universi nuovi, innescano processi e tessono legami. Come Maria Lai, grande artista sarda scomparsa nel 2013: con lei inauguriamo la nostra nuova rubrica “personaggio”, un modo creativo per dare spazio ad alcune “personalità del cuore”, che sono per noi fonte d’inesauribile ispirazione

Vamos camminanti! 
Le Mariposas

News

Una cascata di viaggi…

Cari amiche e amici, viaggiatrici e viaggiatori,
qui in Sardegna febbraio è arrivato portando con sè una pioggia copiosa, che bagna la terra, ingrossa i fiumi e rende le cascate ancor più rumorose

Ma noi, come sapete, nonostante le giornate uggiose che la scorsa settimana ci hanno impedito di inaugurare il nostro anno di eventi, non ci perdiamo d’animo e abbiamo già progettato la nostra prossima escursione in programma per il 24 febbraio: scopriremo la natura rigogliosa dell’incantevole foresta di Magosu, nel Monti Mannu, e la spettacolare cascata di Piscina Irgas. Come sapete bene, quest’acqua è molto importante per la nostra terra e noi non possiamo che essere felici per ogni singola goccia che cade dal cielo.

E’ sempre questo elemento che dà vita alla magia di paesi come Sadali, legati quotidianamente allo “scorrere”, giacchè dappertutto lì è acqua. Vi porteremo proprio qui, in Su Paradisu Abbau (Paradiso d’Acqua), per il nostro viaggio del 19/23 aprile e ammireremo le tante meraviglie che questo piccolo centro della Barbagia offre: la cascata di San Valentino nel centro storico, i lavatoi comunali e le fontane…ma anche la grotta delle Janas e la cascata, nel bosco, di Su Stampu e’ Su Turrunu.
Un itinerario lungo luoghi incantati e sospesi nel tempo: tra il periodo nuragico e la modernità…tra  il mito e la realtà…

Ecco, adesso lo sapete, questa è la nostra proposta per Pasqua…non vi resta che fare il biglietto e partire. Noi saremo qui ad aspettarvi, come sempre a braccia aperte…Le Mariposas 
News

Il nostro Carnevale è differente!

Foto di Stefano Pia

Cari amiche e amici, viaggiatrici e viaggiatori,
sapete cosa accomuna Samugheo, Neoneli, Ottana, Orotelli, Lula, Ovodda ed altri paesi in Barbagia? E’ il Carnevale, ma non nella sua manifestazione allegorica. Niente coriandoli e stelle filanti, niente mascherine e carri addobbati…in Sardegna il Carrasecare è un’altra cosa e noi lo percepiamo come una festa a cui non poter proprio mancare. 

Al bando frizzi, lazzi, merletti…e spazio a maschere in legno, sughero e cuoio a forma di buoi e altri animali dalle lunghe corna che danzano a suon di campanacci, saltando a un ritmo incessante. Può capitare di venir “rapiti” dalla fune degli Isshoadores a Mamoiada e, nel caso di giovani donne, questo è segno di buon auspicio per buona salute e fertilità. Può capitare di vedere S’Urhtu a Fonni arrampiacarsi a mani nude sui balconi per sfuggire a Sos Buttudos, i loro padroni. Può capitare di incontrare, per le strade di Ottana, Sa Fillonzana che, con il suo fazzoletto nero in testa ed il fuso in mano, è l’unica figura femminile oltre a Boes e Merdules.

Con questi festeggiamenti si ripete di anno in anno, come in un rito, la commemorazione di Dioniso che rinasce in primavera come la vegetazione.
Il Carnevale in Sardegna, che nell’immaginario e nell’iconografia può apparire cupo e tragico, si rivela invece un vero e prorompente inno alla vita!

E noi vi aspettiamo per viverlo insieme, dal 2 al 6 marzo, durante il nostro viaggio “Carnevale degli antichi riti“…

Un abbraccio,
Le Mariposas